Cronaca

Problemi nei seggi elettorali: un uomo minaccia di morte gli scrutatori

Un uomo di 77 anni è stato sorpreso a fotografare la scheda

Nella provincia di Napoli sono stati diversi i problemi riscontrati nei seggi elettorali durante le votazioni di ieri, 25 settembre 2022.

Problemi nei seggi elettorali: un uomo minaccia di morte gli scrutatori

Non sono state le preferenze politiche ma l’organizzazione del seggio elettorale a far infuriare un elettore 66enne di Caivano, che ieri ha iniziato una discussione con gli altri votanti per la sezione a lui assegnata e ha dato in escandescenza iniziando a minacciare di morte tutti i presenti. Sono dovuti intervenire i carabinieri, colpiti con un ombrello, prima di rifiutarsi di fornire nome e cognome e fuggire. È stato raggiunto a casa e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Casavatore, sorpreso a scattare una foto mentre vota

A Casavatore un 71enne ha scattato la foto alla scheda elettorale, ma senza disattivare il flash e il click elettronico che imita l’otturatore. I carabinieri in servizio nel seggio hanno immediatamente chiesto spiegazioni. L’uomo ha negato di aver scattato foto e quando gli è stato chiesto di consegnare il telefono ha avuto anche la lucidità di porgerne un altro che aveva in tasca. I militari non ci sono cascati e hanno insistito. Il 71enne ha dovuto cedere e ha mostrato la foto scattata sul secondo smartphone che portava con sé. Per lui una denuncia penale e il sequestro del telefono.

Napoli, uomo bloccato nell’ascensore

A Napoli un 66enne è rimasto bloccato in ascensore per oltre 30 minuti. Stava raggiungendo il seggio elettorale in una scuola del centro città e solo l’intervento della ditta di manutenzione e di un carabiniere gli ha permesso di uscire dalla cabina per entrare in quella dove ha espresso la sua preferenza.

Casoria, uomo cade a terra mentre è nella cabina

In una scuola di Casoria, invece, i carabinieri hanno prestato soccorso ad un uomo caduto a terra mentre era in cabina di voto. Il 67enne ha inizialmente rifiutato assistenza ma dopo qualche istante ha richiesto l’intervento del 118. E’ ora in ospedale, a Frattamaggiore. Le sue condizioni non sono gravi.

Giugliano, seggio al buio

In un seggio di Giugliano gli elettori sono stati costretti ad usare le torce degli smartphone per vedere le schede elettorali. La mancanza di elettricità era dovuta ai problemi scaturiti dal maltempo di ieri.

Articoli correlati

Back to top button