Cronaca

Procida, schede elettorali occultate in un seggio: presidente si dimette

Notte movimentata a a Procida dove si vota per l’elezione del nuovo sindaco e del consiglio comunale dopo il caso delle schede occultate in un seggio. In un cassetto, all’interno del seggio numero 10 ubicato nella scuola media di via Flavio Gioia, sono state ritrovate 10 schede elettorali.

Schede elettorali occultate in un seggio a Procida

È stato un componente del seggio a segnalare l’episodio ai carabinieri e così è scattata l’indagine. I rappresentanti del seggio sono stati convocati nella caserma di via Libertà dal maresciallo Antonio Di Francia, più tardi è arrivato anche il capitano della compagnia Ischia Procida Angelo Pio Mitrione.

La situazione è stata ulteriormente complicata dal fatto che il presidente del seggio in questione era Giovanna Muro, sorella del candidato sindaco Luigi Muro che si contrappone all’uscente Dino Ambrosino.

Fino alle prime ore del mattino davanti alla caserma hanno sostato decine di sostenitori delle liste in competizione. Alla fine la presidente del seggio si è dimessa insieme al segretario («all’esclusivo scopo – ha detto – di garantire la serenità nelle operazioni di voto»).

 


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto