Cronaca

Protezione Civile, due giornate di formazione sul fiume Sele

SANT’ANASTASIA. La Protezione Civile ha tenuto due giornate di formazione in aula consiliare e sul fiume Sele. L’obiettivo è stato quello di perfezionare ulteriormente i percorsi formativi intercomunali e specializzare sempre di più i volontari.

Presenti alle giornate i sindaci dei Comuni di Cercola, Massa di Somma e Sant’Anastasia. Sabato 25 novembre si è tenuta la prima giornata di formazione per i volontari dei nuclei della Protezione Civile di Pomigliano d’Arco, Cercola, Massa di Somma, Volla, Somma Vesuviana, Contursi e Sant’Anastasia.

 

Le lezioni

 

La lezione sui temi e le metodologie dei soccorsi è stata tenuta da Ciro Gifuni, maestro di Salvamento e delegato provinciale di Napoli della F.I.S.A – Federazione Italiana Salvamento Acquatico (Società Italiana Salvamento).

In aula consiliare si sono tenute lezioni sulla figura del soccorritore: dalle operazioni in terra ferma a quelle in acqua, per aumentare la correttezza degli interventi e far acquisire una maggiore consapevolezza dei rischi nelle operazioni di soccorso.

Domenica 27 novembre si sono tenute le lezioni sul e nel Sele. A proposito delle due giornate di formazione della Protezione civile, l’assessore Fernando De Simone ha detto: «Dobbiamo puntare alla formazione ed alla specializzazione dei nuclei di Protezione Civile, attualmente chiamati ad intervenire in  situazioni critiche di ogni genere. Abbiamo sperimentato, in questi due giorni, la ricchezza dello scambio di esperienze tra vari nuclei di Protezione Civile e per questo pensiamo, in accordo coi sindaci, di programmare altre giornate di formazione intercomunali distinte per materie e tipologia dei soccorsi».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button