Cronaca

Punta Campanella, delfino morto spiaggiato nell’Area marina

La carcassa sarà esaminata dai veterinari dell’Asl Napoli 3 per determinare le cause del decesso

Questa mattina è stata ritrovata a Punta Campanella la carcassa spiaggiata di un delfino. Il cetaceo sarà esaminato dai veterinari dell’Asl Napoli3.

Punta Campanella, delfino morto spiaggiato

La carcassa di un delfino morto è stata ritrovata nella mattinata di lunedì sul litorale del cosiddetto miglio blu, tra la riviera di San Montano e il porticciolo di marina della Lobra, nel territorio di Massa Lubrense. La carcassa del cetaceo, probabilmente una stenella, è stato notato da alcuni passanti che hanno subito allertato le autorità marittime. L’area del ritrovamento è compresa all’interno dell’Area marina protetta di punta Campanella.

Disposta l’autopsia

Nella mattinata di martedì il delfino morto sarà prelevato da personale dell’Asl Napoli 3. L’effettuazione dei rilievi autoptici consentirà di stabilire le cause della morte. All’interno dell’Amp la presenza di delfini e altri cetacei non è una novità. Solo negli ultimi mesi ci sono stati numerosi avvistamenti, anche a poche decine di metri dalla costa, generalmente rocciosa e a picco sul mare. Proprio negli scorsi giorni, la dirigenza dell’Amp aveva annunciato l’allestimento di corsi (che si svolgeranno nel mese di novembre) per formare gli «avvistatori di delfini».

Articoli correlati

Back to top button