Cronaca

Macelleria pubblica annuncio di lavoro da 400 euro a settimana, scoppia la polemica: “Cercate schiavi”

Qualiano, annuncio di lavoro per macellaio: 400 euro a settimana per un contratto full time, ma non mancano le polemiche

Polemiche a Qualiano per l’annuncio di lavoro di un noto alimentari alla ricerca di un macellaio. “Cercasi macellaio esperto, full-time. Retribuzione settimanale € 400” recita il breve post pubblicato su Facebook dal titolare dell’attività commerciale, particolarmente noto sui social per i video in cui pubblicizza i suoi prodotti in offerta.

Qualiano, annuncio di lavoro per macellaio: polemiche social

La retribuzione mensile – dunque – si aggira intorno ai 1600 euro, anche se non viene specificato l’orario lavorativo che resta “full time”. Il post pubblicato nella mattinata di lunedì 11 luglio è stato seguito da moltissimi commenti, alcuni dei quali particolarmente polemici. C’è chi parla di “schiavismo” riferendosi alla paga ridotta in confronto alle ore di lavoro, anche se queste non sono state specificate nel post pubblicato su Facebook.


qualiano-annuncio-lavoro-macellaio-400-euro-settimana


“Dovrebbe scrivere: quante ore giornaliere , cosa intende per full time e se in regola con i contributi” è uno dei tanti commenti pubblicati sotto al post. E ancora: “Esiste un contratto nazionale con orari e retribuzione e annessi livelli che indicano quando guadagnare e non cifre tonde come in questo caso”. Altri sottolineano che il punto vendita in questione non sarebbe la prima volta alla ricerca di un addetto al reparto macelleria.

Tiene banco la vicenda delle ore giornaliere di lavoro: “Dipende dalle ore perché da come si capisce full time in un negozio del genere sono 12 ore al giorno e fallo per 7 giorni sono 84 ore settimanali…quindi sono circa 4,80€ a ora perciò prima di parlare fatevi 2 conti poi se per voi 4,80€ a ora e ottimo sono felice per voi”.

Il Reddito di Cittadinanza

Anche in questo caso, viene tirata in ballo la polemica relativa al reddito di cittadinanza, in risposta a chi non trova vantaggiosa l’offerta di lavoro: “Prendono tutti il reddito”. E ancora: Retribuzione onesta, se uno ha voglia di lavorare”.

Articoli correlati

Back to top button