Politica

Quando Salvini diceva: “I meridionali stiano senza l’euro. Non se lo meritano”

NAPOLI. In questi giorni, complice il caos governo, è tornato in auge il dibattito prettamente economico riassumibile nell’aut aut “euro o non euro?”. Tra i protagonisti del dibattito, oltre a Di Maio, Savona e il Quirinale (con diverse – e non sempre chiare – posizioni), c’è anche il leader della Lega Matteo Salvini.

Salvini: “I meridionali non meritano l’euro”

Ma cosa affermava Salvini pochi anni fa? In molti lo ricordano, altri no. Nell’ottobre del 2012, come riportarono diversi quotidiani e siti di informazione online (tra cui Milano Today), il leader del Carroccio, parlando dei meridionali, dichiarò: “L’euro non se lo meritano”.

E ancora: “La Lombardia e il Nord l’euro se lo possono permettere. Io a Milano lo voglio, perché qui siamo in Europa. Il Sud invece è come la Grecia e ha bisogno di un’altra moneta. L’euro non se lo può permettere”.

In circa sei anni, si sa, le cose sono cambiate e anche molto. La Lega Nord si è tramutata in Lega e Salvini ha scoperto il mare. Tutto il resto, lo porta via il vento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button