Cronaca

Quarto, la casa del boss affidata al Comune vandalizzata: danni per 80mila euro

Quarto, casa del boss confiscata vandalizzata dopo consegna al Comune che vuole trasformarla in un centro di aggregazione

Un vero e proprio raid nella casa di Quarto confiscata al defunto boss Vincenzo Maresca e da poche ore affidate all’amministrazione comunale. L’abitazione di vi Kennedy è stata presa di mira: finestre divelte, muri sventrati e servizi igienici presi a martellate.

Quarto, vandalizzata la casa del boss confiscata

I danni – come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino – ammonterebbero a circa 80mila euro. Il Comune di Quarto aveva intenzione di trasformare l’appartamento in un centro di aggregazione per i giovani del territorio e per le associazioni locali.

Il commento

Un percorso che ora – spiega il sindaco Antonio Sabino – si rallenta perché dovremo innanzitutto rendere di nuovo fruibile, e a nostre spese, questi locali. Ma la volontà di andare avanti – aggiunge il primo cittadino di Quarto – con il supporto delle istituzioni, delle forze dell’ordine, dell’associazionismo e del civismo quartese è più forte di tutte queste oggettive difficoltà. Il forte rammarico deriva dalla circostanza che l’immobile, devastato nelle scorse ore, era perfettamente funzionale”.

Articoli correlati

Back to top button