Cronaca

Ragazzi aggrediti e accoltellati per uno sguardo di troppo

Alcuni ragazzi minorenni sono stati aggrediti e accoltellati per uno sguardo di troppo: ancora una notte di sangue e violenza a Napoli. Due 17enne sono stati colpiti da più fendenti ai Quartieri Spagnoli mentre un 14enne è stato preso a calci e pugni in testa in zona Porto.

Napoli, ragazzi aggrediti e accoltellati per uno sguardo di troppo

Movida violenta nel Napoletano. Due 17enni, secondo una prima ricostruzione, erano in zona dei Quartieri Spagnoli in compagnia di amici quando è nata l’aggressione fisica. Sono, prima, stati picchiati poi sono stati accoltellati da un gruppo di coetanei. I due sono stati trasportati in ospedale dai sanitari. Sul posto anche i carabinieri che indagano su quanto avvenuto. Per la prima vittima “10 giorni di riposto per ferita dell’anca e della coscia senza menzione di complicazioni, ferite multiple da punta e taglio faccia laterale di coscia destra e mano destra, ferita lacero contusa al dorso nasale”. Per la seconda vittima “10 giorni di riposo per ferita da punta e taglio regione nucale e regione laterale destra del collo”

La seconda aggressione è avvenuta intorno alle 23 quando i carabinieri sono intervenuti in via Enrico De Marinis, nel quartiere Porto. Qui un 14enne, in compagnia di altri amici, è stato colpito con calci e pugni da altri coetanei. Il motivo dell’aggressione potrebbe essere uno sguardo di troppo. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari che lo hanno medicato riscontrandogli un “trauma cranico non commotivo con ferita lacero contusa zona frontale”. Sono in corso le indagini.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button