Cronaca

Ragazzi uccisi ad Ercolano, i carabinieri smentiscono Palumbo: “L’allarme non suonò”

Il processo, iniziato lo scorso 26 maggio, oggi è entrato nel vivo

Ragazzi uccisi ad Ercolano nella notte tra il 28 ed il 29 ottobre 2021, i carabinieri smentiscono l’indagato Palumbo: “L’allarme non suonò”.

Ragazzi uccisi ad Ercolano, carabinieri smentiscono

Nuova udienza per il duplice omicidio di Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro, i due ragazzi di Portici. L’imputato Vincenzo Palumbo, l’autotrasportatore che ha sparato i due giovani è stato smentito dai Carabinieri.

Il processo, iniziato lo scorso 26 maggio, oggi è entrato nel vivo, con le testimonianze dei carabinieri intervenuti quella sera: secondo i due agenti, Palumbo non sarebbe accorso fuori a causa di un’allarme, poiché i rilievi hanno confermato che non vi fu alcun suono della sirena.

Articoli correlati

Back to top button