Cronaca

Ragazzo di 16 anni si suicida in comunità a Villa di Briano, trovato un biglietto: “Qui non ci volevo stare”

Tragedia a Villa di Briano, dove un ragazzino napoletano di 16 anni si è suicidato in comunità. La vittima è Vincenzo Arborea

Tragedia a Villa di Briano, dove un ragazzino napoletano di 16 anni si è suicidato in comunità. La vittima è Vincenzo Arborea. Il giovane è stato trovato privo di vita nel bagno della comunità per minori “Cento Passi”.

Ragazzo suicida i comunità, trovato un biglietto

“Mamma, questo è per te, perdonami. Non è colpa tua, ma te lo avevo detto che in comunità non ci volevo stare”, sono le ultime parole del 16enne scritte in un biglietto trovato accanto al corpo. Vincenzo era arrivato in comunità il 27 novembre su ordine del tribunale dei minori in esecuzione di una misura cautelare spiccata per il rischio di fuga e di reiterazione del reato.

Il giovane era accusato di rapina aggravata in concorso con altri ragazzi, per fatti avvenuti a settembre a Scafati, la rapina di un Iphone.

Fonte: Il Mattino

 

Articoli correlati

Back to top button