Cronaca

Rampa Nunziante, la lettera del prete a Mattarella dopo il crollo

TORRE ANNUNZIATA. “Non vogliamo che il nostro appello e il nostro dolore restino lettera morta. Ci ascolti, Presidente Mattarella”. Cinque mesi e mezzo dopo il dramma del palazzo crollato lungo Rampa Nunziante che ha ucciso otto persone, tra cui due bambini, il parroco della chiesa SS. Trinità, don Ciro Cozzolino, scrive una lettera aperta al Sergio Mattarella.

Il parroco, come riporta Il Mattino, ha chiesto al Capo dello Stato “per quanto di sua competenza, di fare il possibile per evitare altre tragedie dovute a disastri naturali o alla mano dell’uomo”.

Di seguito il testo integrale della lettera aperta che don Ciro ha pubblicato anche sul proprio profilo Facebook:

 

Articoli correlati

Back to top button