Cronaca

Rapina con coltello in un bar, arrestato 28enne

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO. La rapina dello scorso 19 giugno in un noto bar di San Sebastiano conosce ora importanti risvolti dal punto di vista giudiziario. Il responsabile, Ciro Titas, 28 anni e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Rapina e arresto

Come riportato da Il Mattino, il 28enne, insieme al fratello e ad un altro complice, era già stato arrestato a causa dell’ultimo reato sopra citato. Ciro Titas, a giugno, si è poi reso colpevole di rapina entrando col volto coperto in un bar del comune vesuviano sito in via Matteotti e minacciando uno dei camerieri con un coltello.

Ottenuto il denaro dalla cassa, il 28enne aveva fatto perdere le sue tracce. In seguito alle indagini, però, i militari sono riusciti a risalire a lui notificando un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, su disposizione del gip di Nola. Titas, residente a Massa di Somma, è ora ai domiciliari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button