Cronaca

Fuorigrotta, le offrono un passaggio per rapinarla: l’appello dei familiari

Rapina a Fuorigrotta: ieri mattina l’89enne Maria si trovava in via Terracina nei pressi del maxicinema The Space, quando è stata avvicinata da due persone. Lei che è di Bagnoli, si era mossa a piedi per raggiungere l’ospedale San Paolo, dov’è ricoverata la sorella. E i due sconosciuti le hanno offerto gentilmente un passaggio, sostenendo di essere amici del nipote. La donna non si ricordava di loro, ma si è fidata e si è infilata nell’auto. A quel punto i due l’hanno rapinata, togliendole soldi e oggetti di valore. E poi l’hanno fatta scendere, lasciandola in mezzo alla strada umiliata, smarrita e impaurita.

Anziana rapinata a Fuorigrotta

Tra i vari oggetti portati via, le hanno rubato un anello formato da due fedi nuziali intrecciate. La donna le aveva fatte unire dopo la morte di suo marito Mario avvenuta 15 anni fa. Un matrimonio durato 40 anni e per l’anziana vedova quelle fedi rappresentavano un simbolo del legame d’amore sopravvissuto anche alla separazione fisica dal suo sposo.

Per questo motivo, l’anziana è disperata e i familiari hanno lanciato un appello sui social network.

«Le era rimasto solo un anello. Ora non ha più nemmeno quello – si legge nella parte finale del messaggio –. Loro hanno guadagnato una manciata di euro, lei ha perso l’unica cosa che le era rimasto dell’amore della sua vita. Ma a qualcuno l’avranno venduta, questa fede. E forse quel qualcuno leggerà questo post e magari deciderà di rivenderla alla famiglia. Sarebbe un bel gesto. Per restituire a Maria la fede di Mario. E la Fede negli esseri umani».

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio