Cronaca

Rapina a Posillipo, padre e figli finiscono in carcere: i nomi

Rapina a Posillipo ai danni di un proprietario di un appartamento: fermo convalidato per i tre malviventi intercettati dopo la denuncia della vittima.  Pesantissime le accuse per i presunti autori – padre e due figli – del fatto: rapina aggravata e lesioni.

Rapina a Posillipo

Poco dopo i poliziotti, grazie alle descrizioni fornite dalle vittime e alle immagini del sistema di videosorveglianza cittadina, hanno rintracciato e bloccato in via Montagna Spaccata l’auto con due dei tre rapinatori trovandoli in possesso della somma sottratta alle vittime e di un grimaldello lungo 16cm.
Inoltre, gli agenti hanno esteso il controllo all’abitazione del padre di uno dei tre dove hanno sorpreso il terzo rapinatore e rinvenuto 9 orologi e un telefono cellulare.

Il fermo

Vincenzo Belluno, Matteo Belluno e Mario Belluno, napoletani di 43, 21 e 26 anni residenti nel quartiere di Poggioreale e tutti con precedenti di polizia, sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria per rapina aggravata e lesioni. Fermi poi convalidati in sede di udienza preliminare dal gip.

 

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto