Cronaca

Rapina in pieno giorno a Sant’Antimo: arrestato pregiudicato 22enne

Rapina in pieno giorno a Sant’Antimo: arrestato un pregiudicato 22enne, D.M., fuggiti i due complici che erano insieme a lui. I tre avevano rapinato una tabaccheria di corso Michelangelo, bottino 600 euro.

Rapina a Sant’Antimo

Questa mattina io Carabinieri hanno arrestato per rapina D.M., 22enne originario di Sant’Antimo colpevole, insieme ad altri due complici, di una rapina ai danni di una tabaccheria di corso Michelangelo.

La fuga

I militari erano stati allertati per la presenza di una vettura sospetta in corso Michelangelo. Dalla tabaccheria del civico 167 erano usciti tre uomini a volto coperto, fuggiti subito a bordo di un’utilitaria. Alla vista della gazzella, abbandonando il mezzo, avevano tentato la fuga a piedi.

Il bottino

Il 22enne è stato bloccato, mentre i due complici sono riusciti a fuggire. I tre malviventi con una pistola avevano rapinato l’esercizio commerciale impossessandosi di 600 euro.

L’auto rubata

L’auto, sottoposta a rilievi tecnici dalla sezione operativa della Compagnia Carabinieri di Giugliano in Campania, è risultata rubata nella notte. Al suo interno i militari hanno trovato in un sacchetto la somma contante di 118 euro restituita al legittimo proprietario.

Articoli correlati

Back to top button