Cronaca

Rapinatrice armata aggredisce negoziante: paura ad Ercolano

Rapinatrice armata di pistola aggredisce un negoziante che reagisce: paura nella notte di oggi, 13 febbraio ad Ercolano. La donna finisce in manette insieme al complice. I poliziotti indagano su un colpo simile avvenuto poche ore prime a Portici.

Ercolano, rapinatrice armata aggredisce negoziante: 2 arresti

Due malviventi, un uomo e una donna, sono stati arrestati dalla Polizia questa notte. Aggrediscono un negoziante armati di pistola ma la vittima reagisce e li mette in fuga. Gli agenti li rintracciano poco dopo.

Si tratta di Annalisa Terracciano, 30 anni, e Pasquale Borragine, 34 anni: ora dovranno rispondere di rapina aggravata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

La dinamica

Avevano preso di mira un esercizio commerciale di via Benedetto Cozzolino. L’uomo era rimasto in auto a fare il palo mentre la donna aveva fatto irruzione nel locale con la pistola in pugno e minacciando il negoziante di consegnargli l’incasso della giornata.

La vittima però aveva coraggiosamente reagito e con l’aiuto di un familiare aveva ingaggiato una colluttazione con la donna, riuscendo a prendere sia i soldi sia l’arma utilizzata dalla rapinatrice, che si è data alla fuga. Poco dopo sono intervenuti gli agenti della Polizia che hanno ascoltato la vittima e intercettato sia la criminiale che l’automobile utilizzata per la fuga, con all’interno il complice.

Una volta intercettata la vettura, sono arrivati sul posto e notato il conducente entrare in un edificio. Alla vista dei poliziotti, l’uomo ha tentato l’insperata fuga spintonando i poliziotti ma è stato bloccato. La donna è stata poi rintracciata all’interno del casolare.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Back to top button