Cronaca

Razzismo a Pordenone: “lasciare pulito, non siamo a Napoli”

Razzismo a Pordenone: “Lasciare pulito, non siamo a Napoli”. Secondo il nord, Napoli è tutta così, niente legge e solo paragoni negativi.

Razzismo a Pordenone: “Lasciare pulito che non siamo a Napoli”

Il nord Italia da sempre considera il sud e Napoli un metro di paragone negativo. Secondo loro Napoli è sporca ed i suoi abitanti degli incivili. Di conseguenza Napoli viene utilizzata come esempio per un paragone negativo. A questo si è arrivati. Succede a Pordenone dove per far buttare in maniera adeguata la spazzatura, viene attaccato un foglietto con su scritta questa frase che dire “solo” razzista è poco.


Pordenone-razzismo-napoli


Questo è solo l’ennesimo episodio, l’ultimo di una lunga serie che per ora sembra non finirà. Un napoletano trovatosi nel comune friulano ha scattato delle fotografie che ovviamente, non possono far altro che far discutere. Le frasi sono state trovate in via Palladio, quartiere di Rorai Grande e sono state attaccate sui cassonetti dell’immondizia. Di conseguenza “Napoli uguale spazzatura”.

La “differenza”

La persona che ha attaccato queste frasi sui cassonetti, oltre ad infangare il nome di Napoli, ha rimarcato che al nord sono tutti civili, mentre al sud, anzi a Napoli, ognuno fa’ come vuole. Napoli è incivile e sporca. Questo il senso di una frase irriguardosa nei confronti di una città piena di problemi, ma che ogni anno lascia partire migliaia di ragazzi che probabilmente sono ancora emarginati nelle città del nord a causa di questo fenomeno.

Articoli correlati

Back to top button