Politica

Refezione scolastica, chiarimenti sulla partenza del servizio per il prossimo anno

NAPOLI. Nella riunione presieduta da Luigi Felaco, l’assessora Annamaria Palmieri ha fornito chiarimenti sulla partenza del servizio per il  prossimo anno scolastico.

Refezione scolastica per il 2018-2019

In attesa dei tempi per lo svolgimento e l’aggiudicazione della nuova  gara per l’affidamento del servizio di refezione scolastica, con il  bando che sarà pubblicato entro il 30 giugno, la mensa sarà garantita  attraverso le ditte affidatarie che hanno erogato i pasti nel corso  dell’anno appena terminato, fino a nuova aggiudicazione. La  possibilità della proroga, che non ha carattere eccezionale, ma  contrattuale, è garantita dal codice degli appalti, come ha spiegato  oggi in commissione l’assessora all’Istruzione Annamaria Palmieri.  L’indicazione della commissione, espressa dal presidente Felaco, è  quella di non determinare ritardi nell’erogazione dei pasti rispetto  all’inizio delle attività scolastiche, un’indicazione rivolta alle  Municipalità, competenti in materia di refezione scolastica.

Prima del 30 giugno, ha aggiunto la Palmieri, sarà chiesta alle  attuali ditte affidatarie la disponibilità alla proroga, un passaggio  formale che non dovrebbe presentare imprevisti. A partire da  settembre, invece, dovranno essere le singole scuole a richiedere la  refezione, che costituisce un servizio a domanda individuale e non può  quindi essere erogato in automatico. Per questo, nei primi giorni di  settembre, si svolgerà un’apposita riunione informativa con tutti gli  istituti, mentre è già pronta la circolare unica con tutte le  indicazioni che sarà inviata alle Municipalità. Quello che va  compreso, ha concluso l’assessora, è che la refezione costituisce un  servizio essenziale a carattere educativo, ed è per questo che  l’amministrazione, nonostante le difficoltà in cui si trova, affronta  ogni anno un importante impegno economico. Sempre da settembre sarà  poi possibile l’iscrizione dei richiedenti sull’apposita piattaforma  informatica che gestisce la contribuzione del servizio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button