Politica

Restyling Piazzetta Pontone, ecco il progetto a Sant’Antonio Abate

SANT’ANTONIO ABATE. Nei mesi scorsi è stato annunciato l’avvio della progettazione e della procedura di gara per la realizzazione del Restyling della Piazzetta Pontone. Finalmente sono iniziati i lavori. La ditta aggiudicataria dell’opera ha già allestito il cantiere. Per l’occasione, l’amministrazione comunale promuove un incontro aperto alla cittadinanza, Domenica 29 aprile alle ore 12.00, durante il quale, l’Assessore con delega al progetto Arch. Carmen Esposito, insieme al Sindaco Dott. Antonio Varone, unitamente ai consiglieri di maggioranza Orazio Di Riso e Emilio D’auria e gli amministratori tutti, presenteranno il progetto in ogni suo particolare.

Restyling della Piazzetta Pontone, il progetto

Il progetto di restyling interessa l’area già attualmente adibita a Piazzetta, per la quale si rende necessario un adeguamento in virtù delle nuove esigenze di fruibilità degli spazi.   L’area in oggetto, allo stato dei luoghi, non presenta particolari caratteristiche di rilievo per la quale vale la pena conservarne l’esistenza, anzi, la percezione dalla strada fornice una visione di disordine architettonico. L’idea progettuale muove dalla volontà di questa amministrazione di garantire uno spazio aggregativo maggiormente fruibile e introdurre attrezzature ludiche in uno spazio sicuro, recintato e soprattutto accessibile. Eliminati tutti gli ingombri, verrà realizzato uno spazio unico con pavimentazione in pietra lavica naturale. Il progetto si completerà con un nuovo impianto di illuminazione, arredi urbani e un area attrezzata per i più piccini, con annessa recinsione di sicurezza.
In quest’ottica, questo è il primo di una serie di interventi che nei prossimi mesi si concretizzeranno sul territorio abatese. Come giovane gruppo politico, coadiuvati dall’ufficio tecnico, ci stiamo occupando di una programmazione di piccoli interventi atti a garantire decoro urbano, realizzando piccoli spazi attrezzati per la collettività, ponendo l’attenzione principalmente alle periferie. Fruibilità, abbattimento delle barriere architettoniche, accessibilità, rispetto dell’ambiente, queste le linee guida degli interventi che metteremo in campo.
Ci riteniamo un gruppo giovane, alla prime esperienze, ma che sta dando il massimo per lasciare un segno sul territorio, contribuendo al suo miglioramento. Tanto ancora c’è da fare ma cerchiamo di soddisfare le esigenze dei nostri concittadini e per programmare un futuro migliore per il nostro paese.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button