Politica

Undici città europee a Napoli per la riattivazione dei grandi edifici, domani l’intervento del sindaco

NAPOLI. A Napoli undici città europee per discutere delle modalità di riattivazione dei grandi edifici e vuoti urbani abbandonati.

De Magistris a San Domenico Maggiore

Domani 19 aprile il sindaco di Napoli Luigi de Magistris (ore 9 circa) e l’assessore all’urbanistica Carmine Piscopo interverranno, nel Complesso di San Domenico Maggiore, alla conferenza finale del progetto europeo 2nd Chance – waking up the sleeping giants, sviluppato nell’ambito del programma di cooperazione territoriale URBACT III, sul tema della riattivazione dei grandi edifici o complessi abbandonati a cui hanno lavorato undici città europee.  Liverpool (Regno Unito), Lublino (Polonia), Maribor (Slovenia), Brussel (Belgio), Caen (Francia), Chemnitz (Germania), Gijon (Spagna), Agenzia per lo Sviluppo della Città di Dubrovnik (D.U.R.A. – Croazia), Università di Genova (Italia), Società di riqualificazione urbana Porto Vivo di Porto (PV PORTO VIVO SRU -Portogallo).

Nel caso di Napoli sarà raccontata l’esperienza di co-progettazione del Piano di Azione Locale del complesso delle Ss. Trinità delle Monache (Ex – Ospedale Militare) elaborato attraverso un processo di progettazione partecipata che ha coinvolto cittadini e amministrazione comunale con l’impegno di realizzare un piano per il recupero, la rifunzionalizzazione e la gestione del complesso.

Interverranno tra gli altri Adele Bucella, Ivàn Tosics e Nils Scheffler, per il Segretariato del Programma URBACT III, Barbara Stacher, della Direzione Generale per l’Educazione e la Cultura  della Commissione Europea, Daniela Versino del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button