Cronaca

Napoli, rider derubato, De Luca: “Gesto vigliacco di inaudita violenza contro chi affronta la crisi”

“La rapina ai danni del rider a Calata Capodichino è un gesto vigliacco di inaudita violenza che condanniamo con forza"

Rider rapinato: nella serata di ieri, un fattorino 50enne, Gianni, è stato rapinato del suo motorino. Questa mattina i ladri sono stati identificati e arresti.

L’uomo costretto a lasciare il suo lavoro da macellaio ha intrapreso questa nuova attività per poter portare avanti la sua famiglia. I suoi concittadini si sono attivati lanciando una raccolta fondi per consentire all’uomo di comprare un nuovo scooter.

La vicenda del rider, vittima della violenta rapina, è stata commentata anche dal governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca: “La rapina ai danni del rider a Calata Capodichino è un gesto vigliacco di inaudita violenza che condanniamo con forza”.

Rider vittima di rapina, De Luca: “Gesto vigliacco”

Continua De Luca: “Siamo vicini a lui e alla sua famiglia. La risposta dello Stato è stata immediata nei confronti dei responsabili di questa azione criminale. Un gesto gravissimo contro chi, con grande difficoltà, sta affrontando la crisi. Il lavoro resta la priorità che ci impegna tutti anche all’inizio di questo nuovo anno” . Come lui, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris ha condannato l’episodio parlando di una pagina indegna e criminale.


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button