Cronaca

Rischia di soffocare con un boccone, medico in pensione salvato in extremis da una giovane dentista

Ha rischiato di soffocare con un boccone. Un ex primario di un ospedale a Napoli è stato salvato in extremis da una giovane

Ha rischiato di soffocare con un boccone. Un ex primario di un ospedale a Napoli è stato salvato in extremis da una giovane dentista. I fatti sono avvenuti a Roccaraso, in un ristorante del luogo. L’ex primario all’arrivo dell’odontoiatra, era cianotico e in evidente crisi respiratoria.

Rischia di soffocare con un boccone, medico in pensione salvato da una dentista

Come riporta anche Napoli Today, un medico e un infermiere, presenti in quel momento, in attesa dell’arrivo dei soccorsi dall’Ospedale di Castel di Sangro, hanno praticato la manovra di Heimlich, ma le sue condizioni continuavano ad essere critiche. Dopo avere provato tutte le manovre salvavita, senza successo, la giovane odontoiatra, ha eseguito prima l’iperestensione del collo del paziente, per liberare le vie aeree. Poi ha svincolato la mandibola, aperto la bocca dell’ex primario, rimuovendo il manufatto protesico, ovvero la dentiera.

Articoli correlati

Back to top button