Cronaca

Rissa e coltellate in centro, arrestato ex difensore del Napoli

NAPOLI. La rissa sfociata nel sangue di due fratelli, lo scorso 26 maggio, ha portato all’arresto di due uomini. Si tratta di Giovanni Russo, di 52 anni, e il nipote Massimo Russo, di 37 anni, responsabili in concorso di tentato omicidio aggravato.

Arrestato l’ex difensore del Napoli

Massimo Russo, in particolare, ha un passato da calciatore professionista. Promettente terzino, nella stagione 2002-2003 aveva giocato col Napoli ma era stato vittima di un grave infortunio. Successivamente aveva vestito le maglie di Como, Avellino, Torres, Crotone, Paganese e Benevento e, nel 2015, era approdato al Procida.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button