Cronaca

Calci e pugni ai poliziotti, arrestati due giovani

NAPOLI. Porto abusivo di arma, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate nei confronti di due poliziotti: con queste accuse due giovani sono stati tratti in arresto ieri sera dalla polizia.

Non si fermano all’alt, lo scontro

G. G., 25 anni e D. F. M., 19 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, si sono resi protagonisti di una vera e propria aggressione agli agenti. I poliziotti stavano effettuando un servizio di controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione dei reati e, mentre controllavano due persone a bordo di un’auto, in via Francesco Saverio Correra, hanno visto uno scooter provenire dalla parte alta della strada a forte velocità, con a bordo due individui vestiti di nero, con il viso travisato da passamontagna nero.

Con i segnali in dotazione hanno segnalato ed intimato agli occupanti di fermarsi, ed uno degli agenti ha occupato fisicamente il piano stradale al fine di farli fermare. Tuttavia il conducente ha addirittura accelerato la marcia investendo il poliziotto e facendolo cadere, fino a cadere anch’egli con lo scooter e il passeggero.

L’agente investito, alzandosi immediatamente, ha tentato di bloccare il passeggero, che con calci e pugni si è divincolato e ha tentato insieme al conducente di risalire sullo scooter e scappare, ma l’altro poliziotto presente lo ha impedito, fermandone la corsa, con un calcio allo scooter.

L’inseguimento

I due, caduti nuovamente, sono scappati a piedi, quindi il passeggero ha preso l’arma che aveva in cintola e l’ha puntata contro i poliziotti. Vistosi ancora inseguito ha gettato la pistola a terra. Pochi metri più avanti, dopo una ulteriore colluttazione con l’agente, è stato bloccato ed identificato.

Il conducente dello scooter, inizialmente riuscito a sfuggire, è stato trovato dai falchi nella abitazione di un loro conoscente. L’uomo ha ammesso spontaneamente le sue responsabilità e i due sono stati condotti presso la casa Circondariale di Napoli Poggioreale.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio