Cronaca

Rissa in via Mezzocannone: “Siamo circondati da belve assetate di sangue”

NAPOLI. Rissa in centro storico a Napoli, accade intorno alle 16,30 in via Mezzocannone. Due ragazzi, entrambi napoletani e già noti alle forze dell’ordine, di 24 e 23 anni, vengono feriti gravemente.

Feriti due giovani in centro

I due ragazzi sono stati operati d’urgenza per le lesioni riportate agli organi interni a seguito delle ferite lacero contuse e sono, al momento, ancora in sala operatoria. Sulla vicenda indaga la Polizia di Stato.

“Siamo circondati da belve assetate di sangue. Se oggi non è stato ucciso o ferito un innocente – dichiara il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli – è solo perchè dalla prima ricostruzione sembrerebbe che i due pregiudicati siano stati accoltellati da altri delinquenti. In pieno pomeriggio in zona universitaria e centro storico affollato da turisti ci si accoltella come se fosse una cosa normale da fare alla luce del sole. La zona di Mezzocannone è da tempo in mano a parcheggiatori abusivi e criminali di ogni tipo che vanno fermati con la forza”.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto