Cronaca

Ritrovata mappa rarissima del 1730: volevano venderla online

Una mappa rarissima del 1730 è stata ritrovata oggi a Roma dai carabinieri del Reparto Operativo Tutela Patrimonio Culturale nel corso di una consueta attività di monitoraggio dei siti di e-commerce.

Il ritrovamento della mappa

La mappa non si trovava più nell’Archivio di Stato dagli anni precedenti al 2010. Il cimelio era infatti stato messo in vendita online in una nota galleria d’arte di Roma. Ignaro del furto, l’antiquario romano che l’aveva acquistata da una casa d’aste statunitense. A riportare la notizia è SkyTg24.

I carabinieri hanno recuperato e sequestrato a Roma una rarissima mappa manoscritta e acquarellata del 1730. Il reperto, dal valore di 20mila euro e raffigurante il “Lago di Santa Maria”, era sparito prima del 2010 dall’Archivio di Stato di Roma.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button