Cronaca

Roberto Petrella, medico no vax arrestato: morto un paziente in Campania

Roberto Petrella, il medico no vax che prescriveva cure alternative è stato arrestato: è morto un paziente in Campania

Roberto Petrella, il medico no vax che prescriveva cure alternative è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo: è morto un paziente in Campania, seguito solo telefonicamente.

Roberto Petrella arrestato

Prescriveva intrugli a base di funghi a cardiopatici o diabetici. Proponeva terapie alternative a malati di Covid, sconsigliando il ricovero in ospedale. E molti dei suoi pazienti erano seguiti solo telefonicamente. Poi, però, il decesso di uno degli assistiti, un cardiopatico diabetico residente in Campania, ha fatto scattare una indagine. Che ha portato all’arresto di Roberto Petrella, 75 anni, ginecologo di Teramo e convinto medico no vax, che era stato già destinatario di un provvedimento di radiazione non definitiva dall’Ordine dei Medici.

Le intercettazioni

I poliziotti hanno intercettato alcune telefonate del medico no vax. Nelle quali, secondo gli inquirenti, non avrebbe effettuato una corretta diagnosi a un paziente con gravi patologie pregresse: cardiopatia con acuzie di infarto nel 2007, ipertensione, ipercolerestolemia, diabete, problemi di prostata. E, soprattutto, avrebbe prescritto pratiche non scientifiche, quindi non riconosciute dalla medicina ufficiale, al malato che poi è deceduto per un infarto.

Articoli correlati

Back to top button