Cultura ed Eventi

Roma, la camera ardente per l’attore Luigi De Filippo

NAPOLI. Sulla bara la coppola scura e la sciarpa grigia che usava in scena, anche nell’ultimo ‘Natale in casa Cupiello’. Accanto il cavalletto con il suo volto in primo piano, sorridente, il gonfalone del comune di Napoli, le corone di fiori.

Luigi De Filippo, la camera ardente

È stata allestita nel teatro Parioli di Roma la camera ardente per Luigi De Filippo, attore, regista, commediografo, figlio di Peppino e ultimo esponente della storica dinastia napoletana, morto a 87 anni a Roma il 31 marzo.

A rendere omaggio a De Filippo, che del Parioli – intitolato a papà Peppino – era direttore artistico, amici e colleghi, come Marisa Laurito, Giovanna Ralli, Enrico Montesano, Tato Russo, Michele Mirabella, Pino Strabioli, Giancarlo Magalli, Maurizio Micheli. (Foto Ansa)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button