Cronaca

Rottura alla condotta idrica, nove comuni senza acqua

ACERRA. Altri disagi per mancanza d’acqua in nove comuni del territorio napoletano per lavori di riparazione programmati dalla Regione Campania su una condotta idrica nel comune di Acerra. Lo comunica la Gori, la società che gestisce il servizio idrico integrato dell’ambito distrettuale sarnese-vesuviano.

I comuni senza acqua

I comuni interessati dalla mancanza d’acqua, dalle 22 di domani, venerdì 23 febbraio, sono Casalnuovo di Napoli (a esclusione di via Napoli e traverse, via San Marco e traverse, corso Umberto e traverse, via Arcora – tratto compreso tra via Napoli e piazza Mafalda), Castello di Cisterna, Marigliano, Pomigliano d’Arco e Volla.

Abbassamenti della pressione idrica interesseranno Massa di Somma, Pollena Trocchia, San Sebastiano al Vesuvio e Sant’Anastasia. L’erogazione idrica riprenderà gradualmente a partire dalle 22 di domenica 25 febbraio.

La Gori ha predisposto servizi sostitutivi per fronteggiare l’emergenza: a Marigliano saranno disponibili fontanine in Faibano all’angolo via Maestra, zona pip, nei pressi dell’Isola Ecologica, via Pontecitra presso Iacp.

A Pomigliano d’Arco in via Caruso alla Masseria Ciccarelli, via Terracciano 205 e autobotte in Piazza Primavera/via Nazionale delle Puglie. A Casalnuovo di Napoli fontanine saranno posizionate in via professor Grimaldi, via San Marco 91 e una autobotte in via Arcora. A Castello di Cisterna autobotte in via Selva, vicino al campo sportivo, mentre a Volla sarà presente un’autobotte in piazzetta padre Pio.

Articoli correlati

Back to top button