Cronaca

Napoli, rubano scooter e lo rivendono: denunciati per ricettazione

Due uomini, a Napoli, sono stadi denunciati per ricettazione: hanno rubato uno scooter e lo hanno provato a rivendere cambiando la targa. La polizia ha anche sequestrato un’autofficina.

Napoli, rubano scooter e lo rivendono: denunciati per ricettazione

Martedì sera, 3 gennaio, gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Titina De Filippo per una segnalazione di una società che aveva localizzato, grazie al sistema GPS, uno scooter  provento di furto.

I poliziotti hanno notato che in un’autofficina vi era un uomo impegnato a smontare alcuni pezzi di motore dal motorino segnalato.

La targa contraffatta

Gli agenti hanno verificato che allo scooter era stata apposta la targa di un altro veicolo; inoltre, hanno rintracciato il proprietario della targa accertando che lo stesso aveva acquistato il mezzo segnalato, già privo di targa, apponendovi la sua.

Le denunce

Due napoletani di 42 e 32 anni con precedenti di polizia sono stati denunciati per ricettazione; infine, la targa e l’officina sono state sequestrate mentre il veicolo  è stato restituito al proprietario.

Ileana Picariello

Ileana Picariello, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio