Curiosità

La Sacra Famiglia in carcere: la provocazione da una chiesa di Secondigliano

La Sacra Famiglia in carcere: la provocazione della Parrocchia dell’Immacolata a Capodichino, di Secondigliano. Un messaggio importante in un quartiere difficile.

La Sacra Famiglia in carcere in un presepe di Secondigliano

Il carcere non è solo un luogo di espiazione, ma è una gabbia che costruiamo con le nostre stesse mani: è questo il messaggio del presepe, una gabbia che può essere quella del pregiudizio, dell’ignoranza e del rifiuto per le relazioni.

Un messaggio forte

In un quartiere difficile come Secodigliano, solidarietà, condivisione ed inclusione sono parole che non dovrebbero essere pronunciate solo a Natale, ma tutto l’anno. Ogni crepa è uno spiraglio di luce.

 

Articoli correlati

Back to top button