Cronaca

Salvato e arrestato dopo un folle inseguimento in autostrada

NAPOLI. I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno arrestato Raffaele Iovino, napoletano di 22 anni, responsabile dei reati di resistenza a lesioni a Pubblico Ufficiale e danneggiamento di beni della Pubblica Amministrazione. Uuna pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Campania ha incrociato, nella rotatoria di Corso A. Lucci, una Smart che procedeva a forte velocità. L’alt polizia, come riporta Il Mattino, non ha intimorito il conducente, il quale ha ulteriormente accelerato l’andatura dell’auto, andando quasi ad impattare frontalmente contro una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale che si era aggiunta nell’inseguimento.

La conclusione del folle inseguimento in autostrada

La Smart ha quindi imboccato l’autostrada, zigzagando tra le autovetture in movimento. Nell’inseguimento la volante è riuscita ad affiancare la piccola auto che è andata ad impattare contro l’auto della polizia per poi ribaltarsi. Iovino è rimasto incastrato in auto: gli agenti hanno riposizionato la macchina, liberando l’automobilista che è stato soccorso e poi arrestato. Ora Iovino è in attesa del giudizio direttissimo.

Articoli correlati

Back to top button