CronacaPolitica

Salviniano salvato da un extracomunitario, è polemica

MARANO DI NAPOLI. Non ha mancato, purtroppo, di far discutere con un esito polemico l’episodio, il toccante episodio che ha visto protagonisti – loro malgrado – un cittadino di nazionalità extracomunitaria e un attivista di Noi con Salvini.

L’esponente salviniano si era sentito male nella propria automobile e il cittadino di nazionalità extracomunitaria, praticandogli un massaggio cardiaco, gli ha permesso di sopravvivere sino all’arrivo dei soccorsi e al trasporto in ospedale.

A scatenare la polemica un post pubblicato su facebook dall’esponente di Sinistra italiana Stefania Fanelli.

Un post che ha scatenato ovviamente la reazione di Noi con Salvini, in particolare in riferimento alla “saittella” e “a quella parte di stampa che gli scioscia dietro”.

IL COMMENTO DI BIAGIO SEQUINO – Queste le parole di Biagio Sequino, coordinatore provinciale Noi con Salvini: “Sì all’integrazione, a chi lavora e a chi contribuisce alla vita sociale del paese. Tutti sono ben accetti. No a chi bivacca e all’assistenzialismo sempre e comunque che favorisce il parassitismo e la delinquenza. Purtroppo la sinistra non ha meglio a cui pensare. Si sta scatenando un attacco vergognoso nei confronti del nostro Movimento. La nostra colpa? Aver voluto ringraziare una persona che si è prodigata per salvare una vita. Dobbiamo usare tutti buonsenso. Noi con Salvini è al fianco di chi rispetta le regole, di chi è integrato nel tessuto sociale, di chi non dà problemi. No a chi è un pericolo per il territorio e per chi ci vive. Chi dice il contrario è un mistificatore e mente sapendo di mentire”.

E, sul post di Stefania Fanelli: “Ci sconvolge il commento di Stefania Fanelli, membro di Sinistra Italiana, sempre attenta a tendere una mano al prossimo, sempre in prima linea contro ogni forma di violenza…Si contro ogni forma finché non si va contro le sue idee. Eh già perché la signora Fanelli, alla notizia che un nostro attivista fosse stato salvato da un immigrato ha immediatamente espresso il suo pensiero. E dopo aver teso una mano, senza distinzione di etnia, di sesso, senza pregiudizi, odio e vendette. Ha invitato il nostro esponente, che ricordiamo e’ ancora in ospedale, a “nascondersi in una “saittella” insieme a quella parte di stampa che gli “scioscia” dietro”. Siamo davvero sconcertati”.

LUIGI BAIANO, COORDINATORE MARANO – Gli fa eco il coordinatore cittadino di Marano del Movimento di Salvini Luigi Baiano: “Siamo preoccupati per questo attacco d’odio verso chi difende gli italiani ed il nostro territorio. Questo post della Fanelli dice tutto. Queste sono le paladine dell’antiviolenza, che offendono e diffamano chi ha visioni politiche non conformi alle loro”.

Non si è fatta attendere, sempre su facebook, la contro replica di Stefania Fanelli.

L’esponente leghista, stando a quanto si è appreso, si trova ancora in ospedale per accertamenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button