Politica

San Giorgio a Cremano, assistenza domiciliare per anziani e disabili

SAN GIORGIO A CREMANO. Assistenza domiciliare agli anziani e per portatori di handicap. Si rafforza il sistema in favore dei più deboli, aumentata la possibile lista di accesso alle procedure. L’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l’assessorato alle Politiche Sociali affidato a Manuela Chianese ha fatto pubblicare sul sito ufficiale dell’Ente i nuovi bandi per richiedere l’ ADA (assistenza domiciliare agli anziani) e ADH (assistenza domiciliare per i portatori di handicap). Chi attualmente usufruisce del servizio dovrà comunque presentare una nuova domanda. Per tutti la data di scadenza è il 28 febbraio 2017.

Il progetto

Era dal 2013 – riferisce l’amministrazione comunale – che non veniva aperto un bando pubblico di questo tipo: obiettivo è migliorare il servizio e rendere sempre più efficiente l’aiuto che l’Ente fornisce alle fasce deboli della cittadinanza. In seguito alla presentazione delle domande le assistenti sociali valuteranno chi ha effettivo bisogno di ore di assistenza, in base ai parametri presenti sul sito. Successivamente saranno verificate le condizioni economiche del richiedente per valutare se vi dovrà o meno essere una compartecipazione economica al servizio.

Questo consentirà di operare nella massima trasparenza e rendere sempre più efficace il sostegno alle famiglie sangiorgesi in cui vi sono anziani e diversamente abili che necessitano di interventi esterni. Con la pubblicazione dei nuovi avvisi sarà possibile rintracciare realmente chi ne ha necessità e segnalare le priorità.

I commenti

“Il Servizio di Assistenza Domiciliare è tra gli interventi socio-assistenziali territoriali con i quali l’amministrazione intende rispondere alle esigenze sempre crescenti degli anziani e delle loro famiglie – spiega il sindaco Giorgio Zinno – Idem per l’assistenza domiciliare ai diversamente abili. Il sostegno alla cittadinanza in difficoltà è tra le priorità dell’amministrazione – continua – abbiamo il dovere di tutelare la loro salute e favorire il miglioramento della qualità di vita. Aumenteremo i servizi e li razionalizzeremo perché nessuno rimanga solo”.

D’accordo l’assessore Chianese: “Stiamo lavorando per rendere sempre più efficienti i servizi, e sempre nella massima trasparenza. Lo stiamo facendo a 360 gradi per aiutare tutte le fasce in difficoltà”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button