Politica

Sanità, De Luca: “Presentata la programmazione: aumentano gli investimenti”

NAPOLI. “Oggi abbiamo presentato la nuova regolamentazione del rapporto tra la Regione Campania e le strutture sanitarie convenzionate. Dopo 15 anni, mettiamo ordine, trasparenza e gettiamo le basi per dare maggiore efficienza ad un settore fondamentale per la salute dei cittadini”. Così il presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca.

La regolamentazione per la sanità 2018-2019

“I nuovi contratti biennali con le strutture convenzionate – spiega De Luca – ci consentiranno di avere un maggiore controllo della spesa, stop ai contenziosi e soprattutto mettiamo fine al blocco delle prestazioni durante l’anno”.

“Per il 2018-19 diamo 35 milioni di euro in più per le prestazioni di alta specializzazione. Incentiviamo le prestazioni salvavita. Introduciamo meccanismi di premialità per far scendere ulteriormente la percentuale di parti cesarei (nel 2015 il 46%, oggi il 36%, obiettivo 25%) e incrementare la percentuale degli interventi per le fratture al femore entro le 48h (nel 2015 il 26%, oggi il 47%, obiettivo 60%).

La maggiore certezza e la stabilizzazione finanziaria che diamo all’intero settore ci consentirà di rendere ancora più efficienti e veloci i tempi di pagamento ai fornitori, che oggi sono a 32 giorni. L’obiettivo è unificare pagamenti di stipendi e di fornitori. Nel frattempo abbiamo avviato l’opera immane di certificazione e liquidazione di pagamenti arretrati che risalgono anche a 10 anni fa.

Andiamo avanti senza sosta nel lavoro di rilancio e risanamento del settore che riguarda l’aspetto più importante della vita dei cittadini: il diritto alla salute e a cure dignitose per tutti. Entro fine anno vogliamo avviare col Ministero dell’Economia le procedure per uscire dal commissariamento che dura da oltre dieci anni. Oggi siamo finalmente nelle condizioni di riscattare la Campania da questa umiliazione”, conclude il governatore della Regione Campania.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button