Cronaca

Sant’Anastasia, il ricordo della tragedia Flobert del 1975

SANT’ANASTASIA. Con la presentazione, martedì 5 dicembre alle 18,00 in sala consiliare, inizia il progetto dal titolo “Ricordando la Flobert si guarda al futuro: la sicurezza parte dal quotidiano”, ideato dall’associazione Fabbrica Vesuviana.

Il ricordo della tragedia del 1975

Il riferimento allo scoppio della fabbrica di giocattoli avvenuta a Sant’Anastasia l’11 aprile 1975, con un tragico bilancio di vittime, il cui ricordo è ancora vivo nei cittadini, è un punto di partenza ed un punto di arrivo: dopo la presentazione in sala consiliare, tappe intermedie sono previste per un concorso destinato agli scolari della scuola primaria e secondaria di primo grado a conclusione di un corso interattivo, giornate di formazione gratuita, valide come aggiornamento per RSPP, ASPP, preposti e lavoratori, fino ad arrivare al mese di aprile con la Giornata della Memoria in ricordo delle vittime della Flobert.

L’Associazione Fabbrica Vesuviana si propone di far accrescere nella popolazione anastasiana un’attenzione alle tematiche legate alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ma anche in quella della vita di tutti i giorni (casa, scuola, palestre, luoghi di incontro, ecc). Creare un percorso di crescita culturale e professionale è lo scopo dell’evento, la cui apertura è affidata ai saluti del Sindaco e dell’Ass. alla Pubblica Istruzione Carmen Aprea, con interventi di rappresentanti della Uilm, dell’Inps e di Confindustria Caserta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button