Cronaca

Sant’Antimo, sgombero di abitazioni pericolanti

SANT’ANTIMO. Nella giornata di ieri, 30 ottobre 2017, la Polizia Locale e la Protezione Civile di Sant’Antimo a supporto dei Vigili del fuoco di Napoli, intervenivano a salvaguardia della pubblica e privata incolumità, procedendo allo sgombero dei civici 25, 27, 29, 31 e 35 di via Giannangeli in Sant’Antimo.

Nel corso dell’operazione, veniva constatata la presenza di numerose lesioni nelle strutture portanti, avvallamenti e fessure. Si è quindi provveduto a collocare le famiglie residenti in apposite strutture ricettive del territorio e a mettere in sicurezza lo stabile, in attesa di urgenti interventi di ripristino, non potendosi escludere un aggravamento dello stato dei luoghi.

L’amministrazione, nella persona del sindaco, ha già attivato gli uffici competenti al fine di valutare la fattibilità di uno studio idrogeologico di tutto il territorio, della rete fognaria e di una mappa aggiornata delle cavità presenti in Sant’Antimo. Indirizzo peraltro condiviso da una parte dell’opposizione, in particolare dal consigliere Giuseppe Italia, che ha presentato una mozione al consiglio comunale in merito alla questione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button