Cronaca

Saviano, maxi sequestro di rame in un deposito

Maxi sequestro di rame in un deposito di Saviano. Nel pomeriggio di lunedì 22 maggio, gli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, a seguito di mirati controlli in depositi di materiali ferrosi finalizzati ad arginare il fenomeno dei furti di cavi di rame in ambito ferroviario, hanno proceduto al controllo di un deposito nella zona periferica di Saviano, accertamento che ha portato a denunciarne il titolare in stato di libertà.

Saviano, maxi sequestro di rame in un deposito

In particolare, nel deposito della società, autorizzata per lo stoccaggio di rifiuti di metallo ferrosi e non, i poliziotti hanno rinvenuto circa 190 tonnellate di cavi di rame guainato per i quali l’amministratore non ha saputo fornire la documentazione che certifica la lecita provenienza.

All’esito dell’attività investigativa il rame rinvenuto è stato sequestrato unitamente al rimorchio nel cui cassettone era contenuto. Il titolare, un 69enne napoletano, è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti.

Redazione L'Occhio di Napoli

Redazione L'Occhio di Napoli: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio