Cronaca

Scampia, bruciate le giostrine per i bambini

NAPOLI. Vergognoso atto vandalico nella villa comunale di Scampia, dove sono state purtroppo bruciate le giostrine per i bambini. A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Scampia, bruciate le giostrine nella villa comunale

“Purtroppo fino a quando non ci sarà l’impegno di tutti per difendere i beni pubblici, ogni riqualificazione e ogni impegno saranno vani visto che c’è addirittura chi ha addirittura il coraggio di distruggere le giostrine dei bambini”.
Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, denunciando che “nella villa comunale di Scampia sono state bruciate alcune giostrine per bambini”.

Giostrine bruciate, Borrelli: “Solo l’ultimo di una serie di atti vandalici”

“Purtroppo questo è solo l’ultimo di una serie di atti vandalici commessi nel corso degli ultimi mesi e che hanno distrutto, nei fatti, le giostrine, togliendo a centinaia di bambini la possibilità di giocare all’aria aperta” ha aggiunto Borrelli per il quale “viste anche le difficoltà economiche che attraversano i comuni è impensabile che si possa intervenire continuamente per riparare i danni commessi dai vandali e, per questo, è necessaria la collaborazione di tutti per evitare altri episodi del genere e sarebbe opportuno prevedere, là dove non ci sono, delle recinzioni per avere maggiori garanzie di protezione nelle ore notturne”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button