Cronaca

Camorra e appalti: scarcerati due boss del Vomero, medici nel mirino dei pm

Napoli, scarcerati due boss del Vomero: scatta l'inchiesta, depositata una informativa dinanzi al Tribunale del Riesame di Napoli

Medici nel mirino del pm dopo che due boss del Vomero sono stati scarcerati. La Dda di Napoli indaga su due scarcerazioni eccellenti, quelle di Luigi Cimmino e di Giovanni Caruson, ritenuti elementi di spicco della camorra del Vomero, che avrebbero ottenuto scarcerazioni grazie a procedure ritenute quanto meno sospette come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Napoli, scarcerati due boss del Vomero: si indaga

Nella mattinata di ieri, venerdì 12 novembre, è stata depositata una informativa dinanzi al Tribunale del Riesame di Napoli, nel corso dell’inchiesta condotta dalla Procura di Gianni Melillo, a proposito del racket sui lavori pubblici appaltate dagli ospedali dell’area collinare.

La vicenda

Dopo le intercettazioni raccolte dalla Mobile, è scattato il caso della scarcerazioni facili. In particolar modo si indaga su due donne che avrebbero dovuto garantire un parere medico favorevole alla scarcerazione.

Articoli correlati

Back to top button