Cultura ed Eventi

Scavi di Pompei: “il nuovo Galateo” per i turisti

Scavi di Pompei: “il nuovo Galateo” per i turisti appassionati dei famosi scavi archeologici.

Scavi di Pompei: “il nuovo Galateo” per i visitatori

È severamente vietato effettuare la visita in abbigliamento discinto o a torso nudo, ma anche entrare con abiti da cerimonia, maschere e costumi; non si possono utilizzare gli ombrelli, arrampicarsi sui muri e persino parlare ad alta voce. Sono solo alcuni dei divieti contenuti nel nuovo regolamento degli scavi archeologici di Pompei pubblicato sul sito. In rete spopola il documento che è stato già ribattezzato “il nuovo Galateo”. È stato, inoltre, integrato un limite di ingressi: “il parco non può contenere più di 15mila persone alla volta”.


pompei


Scavi di Pompei: le polemiche

Alcune delle nuove voci del regolamento stanno già facendo discutere i numerosi visitatori, specialmente il divieto di parlare ad alta voce, sottolineato nel punto 14. In molti non condividono la proibizione relativa al girare seminudi come spesso avviene in estate: uomini senza magliette e donne in shorts e bikini. Stop anche agli ombrellini per ripararsi dal sole e chiaramente salire e imbrattare i monumenti per scattare i famigerati selfie. In caso contrario i visitatori saranno invitati a rivestirsi, nel caso dell’abbigliamento, o persino cacciati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button