Cronaca

Guerriglia a Napoli, inviato Sky aggredito in diretta

Sccontri a Napoli: aggredito anche un giornalista di Sky durante i disordini registrati nella serata di ieri a Napoli

Continua a tenere banco la vicenda degli scontri registrati a Napoli nella serata di ieri, venerdì 23 ottobre, in occasione dell’entrata in vigore dell’ordinanza che ha fatto scattare il coprifuoco in Campania. Scontri esplosi anche a causa dell’annuncio del governatore De Luca che nel pomeriggio aveva dichiarato di voler far scattare un nuovo lockdown in Campania.

Coprifuoco in Campania, scontri a Napoli: aggredito giornalista di Sky

Tra le tante immagini che in queste ore circolano sui social, ci sono quelle che mostrano le aggressioni nei confronti di giornalisti forze dell’ordine. C’è chi salta su un’auto della Polizia Municipale e chi colpisce le auto della Polizia. Inoltre Paolo Fratter, inviato di Sky, è stato aggredito da alcuni facinorosi in diretta tv.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button