Cronaca

Va in un negozio di abbigliamento con uno scontrino di reso falso

Va in negozio di abbigliamento a Napoli per cambiare alcuni vestiti dal valore di oltre 260 euro ma aveva uno scontrino di reso falso. Durante un controllo l’operatore di cassa aveva riscontrato un piccolo dettaglio: i capi consegnati avevano particolarità diverse da quelli scaricati dal sistema informatico.

Napoli, restituiti capi di abbiagliamento ma con uno scontrino di reso falso

Nella mattinata di ieri, 3 gennaio, i poliziotti durante un servizio di controllo sono intervenuti in un negozio di abbigliamento di via Toledo per una segnalazione di tentata truffa.

Giunti sul luogo sono stati avvicinati dal responsabile che ha indicato una donna che si era recata in cassa munita di uno scontrino di reso falso, per rendere alcuni capi di oltre 260 euro. Durante un controllo però l’operatore di cassa aveva riscontrato un piccolo dettaglio: i capi consegnati avevano particolarità diverse da quelli scaricati dal sistema informatico. La donna è stata denunciata.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio