Curiosità

Scuola di equitazione in vendita, pasticcio burocratico e stop all’asta

Scuola di equitazione in vendita, pasticcio burocratico e stop all’asta. Si è dovuto aspettare tanto per la vendita e alla fine, per il momento, non avverrà.

Scuola di equitazione in vendita, pasticcio burocratico e stop all’asta

Si allungano i tempi per la dismissione da parte della Coni Servizi della Scuola Napoletana di Equitazione. Proprio alla vigilia dell’asta di vendita, l’operazione «è stata sospesa in attesa di esito della procedura di verifica ai sensi del decreto legislativo numero 42/2004», decreto che tutela i beni culturali e paesaggistici. La Coni Servizi, il 9 ottobre scorso, ben prima dell’emanazione del bando che è datato 19 dicembre, aveva attivato nei confronti del Mibact il procedimento di verifica della «sussistenza dell’interesse culturale».


scuola equitazione napoli


L’annullamento del bando

Procedimento che non essendo ancora concluso ha portato all’annullamento del bando ed al rinvio dell’asta che era prevista appunto per domani. Qualora dovesse essere emanato un provvedimento di tutela, la Coni Servizi potrà egualmente alienare la Scuola, ma dovrà chiederne l’autorizzazione al Mibact. Una serie di passaggi, comunque obbligati, pena la nullità della gara, allungheranno i tempi per il rilancio di una struttura attiva fin dal 1938 che fa parte del patrimonio sportivo e culturale della città.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button