Politica

Scuola “Melissa Bassi”, si valuta l’ampliamento del plesso a Chiaiano

NAPOLI. La Commissione presieduta da Luigi Felaco ha incontrato oggi il dirigente scolastico dell’istituto superiore “Melissa Bassi”, professor Mazzella Di Bosco, per individuare il percorso necessario all’ampliamento del plesso di Corso Chiaiano 50 dell’istituto che ha la propria sede principale a Scampia.

“Melissa Bassi” a Chiaiano

Nel plesso di Chiaiano, infatti, è possibile aumentare gli spazi didattici utilizzando i locali precedentemente a disposizione del custode, oggi inutilizzati e di proprietà del Comune. Nella riunione, che era stata sollecitata dal consigliere Cecere, il dirigente scolastico ha assicurato che sono disponibili per la rifunzionalizzazione degli spazi i fondi del progetto “scuola bella” che, nell’ambito del piano di edilizia scolastica, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca conferisce direttamente alle scuole per interventi di piccola manutenzione, decoro e ripristino funzionale degli edifici scolastici. Ai consiglieri che sono intervenuti, Laura Bismuto e Claudio Cecere di Dema, il dirigente scolastico ha anche spiegato che a breve, con l’utilizzazione di fondi europei, la scuola potrà contare anche sulla realizzazione di due nuovi laboratori.

Occorre, per realizzare i necessari lavori, che i locali dell’ex custode passino nella disponibilità della Città
Metropolitana che ha la competenza sugli istituti superiori, e per questo, ha concluso il presidente Felaco,
già da domani la commissione incontrerà i dirigenti degli uffici comunali competenti per sollecitare il
passaggio all’ente di piazza Matteotti per realizzare l’obiettivo dell’ampliamento del plesso di Chiaiano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button