Cronaca

Napoli, a scuola col plaid, gli studenti protestano per avere il riscaldamento

NAPOLI. A scuola col plaid, gli studenti protestano per avere il riscaldamento. Succede al liceo scientifico Galileo Galilei di Napoli.

Napoli, a scuola col plaid, gli studenti si danno appuntamento e protestano

La mattinata è passata così, con le proteste da parte degli studenti del liceo scientifico Galileo Galilei, costretti a portarsi il plaid da casa per ovviare al problema riscaldamenti. In piazza Matteotti, nei pressi del palazzo della Provincia di Napoli, i giovani hanno voluto protestare per conoscere a tutti il problema, o almeno uno dei tanti, che affligge la loro scuola.


plaid scuola


Le parole degli studenti

«L’edificio non è al sicuro ma non solo: non ha un impianto di riscaldamento, e nonostante questo non viene dichiarata inagibile e, quindi, le assenze che vengono fatte per problemi di salute, per il freddo, pesano sul nostro curriculum scolastico. Tutto ciò che vogliamo è essere ascoltati dalla Città Metropolitana affinché fornisca le giuste soluzioni a noi studenti e renda la scuola un posto sicuro ed agibile in ogni sua forma».

Gli studenti ammalati

Per affrontare il gelo che continua a persistere nell’istituto i giovani del Galilei sono infatti costretti a portarsi da casa plaid e coperte, cercando di tenersi così al caldo. i ragazzi continuano: «Abbiamo studenti che continuano ad ammalarsi, persone che per il freddo non riescono ad affrontare al meglio le lezioni e concentrarsi e noi a tutto questo vogliamo dire basta».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button