Politica

Scuola di via Vicinale Rotondella, “serve il parere della Soprintendenza”

NAPOLI. Utimare la costruzione dell’edificio scolastico di via Vicinale Rotondella: questo l’argomento al centro della riunione della commissione scuola, tenutasi nella giornata di ieri. Nel corso della riunione presieduta da Luigi Felaco sono stati definiti i passaggi urgenti da compiere per ultimare la costruzione della struttura destinata a scuola materna, iniziata anni fa e mai completata per mancanza del parere della Soprintendenza. Sono intervenuti il dirigente del Servizio Pianificazione, Realizzazione e Manutenzione Edifici scolastici Alfonso Ghezzi, l’ingegnere Maurizio Barbano e il consigliere dell’Ottava Municipalità Salvatore Passaro.

Ora che il parere dell’Autorità di bacino è stato acquisito, come è stato ricordato durante la riunione di commissione, vanno assolutamente eseguiti i lavori per evitare che la scuola resti una incompiuta. Della somma stanziata, pari a un milione e quattrocentomila euro, risultano già spesi 800mila euro.

Altro passaggio importante, l’adeguamento del prezzo del progetto, previsto dalle norme e reso ancora più necessario dal trascorrere del tempo rispetto all’avvio dei lavori.

Resta da sciogliere, invece, il nodo del parere della Soprintendenza, un via libera che va formalizzato in un tavolo interistituzionale al quale sarebbe auspicabile, secondo la commissione, partecipasse il Direttore generale. Anche la pronuncia della Commissione Edilizia del Comune, secondo l’opinione dei tecnici fatta propria dalla commissione, rappresenterebbe un importante passaggio preliminare alla richiesta di parere.

Articoli correlati

Back to top button