Cronaca

Scuole senza permessi amministrativi: chiusi 3 istituti al Vomero

NAPOLI. Nel corso dei controlli da parte degli agenti dell’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori, tre scuole del Vomero sono state chiuse. I vigili sono intervenuti in via Tarantino, riscontrando l’assenza di autorizzazione amministrativa prevista dalla legge regionale n. 11/2007 e dal regolamento successivo n. 4/2014 che prevede una sanzione di 5.000 euro: presenti nella struttura 16 bambini, affidati alla custodia dei genitori convocati sul posto. La sospensione delle attività didattica durerà fin quando la regolarizzazione non sarà completamente espletata.

Medesimi riscontri dagli agenti nella struttura di via Mattia Preti, dove 11 bimbi sono stati affidati, mentre in un istituto di via Cilea, oltre all’assenza della citata autorizzazione prevista dalla normativa regionale, è stata inoltre verificata l’assenza dell’autorizzazione sanitaria necessaria al regolare svolgimento delle attività e prevista dal decreto legislativo 196/2003. I vigili, nell’ultimo caso, hanno inflitto un’ammenda di 3.000 euro e, avendo trovato la scuola in pessime condizioni igieniche, hanno immediatamente ordinato la cessazione delle attività curricolari, affidando gli otto minori presenti ai genitori.

L’assenza dell’autorizzazione amministrativa comporta una mancata verifica dei requisiti urbanistici, logistici (disponibilità di locali per il riposo dei bambini), igienicosanitari (servizio di mensa), e di sicurezza richiesti dalla normativa e che ogni istituto ha l’obbligo di certificare alla pubblica amministrazione. Qualora ciò non dovesse avvenire, nel termine perentorio di 30 giorni, è prevista l’attuazione di disposizione dirigenziale finalizzata alla cessazione dell’attività.

Articoli correlati

Back to top button