Cronaca

Fidanzati uccisi dai gas di scarico a Napoli: il padre di Enzo Nocerino si è tolto la vita allo stesso modo

È morto suicida Alfredo Nocerino, padre di Enzo deceduto, insieme la fidanzata Vida, a causa dei gas di scarico in un garage di Secondigliano, a Napoli. L’uomo si è tolto la vita allo stesso modo e nel medesimo luogo dove si è spento il figlio.

LEGGI ANCHE: Il dramma di Vincenzo e Vida: morti insieme dopo l’ultimo abbraccio

Fidanzati uccisi dai gas di scarico a Napoli: morto suicida il padre di Enzo Nocerino

Il corpo senza vita di Alfredo Nocerino è stato trovato nella giornata di oggi, 20 maggio, nello stesso garage di Secondigliano dove vennero rinvenuti morti il figlio Vincenzo Nocerino e la fidanzata Vida Shalavalad. I giovani fidanzati morirono asfissiati a causa dei gas di scarico dell’automobile. Il padre del 24enne si è tolto la vita allo stesso modo. A trovare i corpi, il 16 marzo scorso, fu proprio Alfredo Nocerino.

Vincenzo Nocerino e Vida Shalavalad

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio