Cronaca

Scoppia la lite in famiglia, arriva la Polizia e scopre una serra di marijuana in casa

Secondigliano, Polizia interviene per lite e scopre serra di marijuana. Arrestato il figlio della proprietaria di casa

Secondigliano è stata scoperta una serra di marijuana in casa. Nella giornata di ieri, martedì 14 giugno, gli agenti del commissariato di Secondigliano erano impegnati nella quotidiana attività di prevenzione e repressione dei reati quando sono stati allertati per una lite tra madre e figlio in via Limitone d’Arzano.

Secondigliano, Polizia interviene per lite familiare e scopre serra di marijuana

Dopo aver parlato con la donna che si trovavano nei pressi del palazzo, gli agenti entravano nell’abitazione della stessa per interrogare il figlio B.S. avvertendo, però, un forte odore di marjuana. Inoltre notavano sul un tavolo la presenza di aeratori per serre domestiche, ventole, lampade alogene ed a led nonché flaconi di fertilizzanti. Tutto era utilizzato per la produzione della marijuana.

La scoperta

Dunque i poliziotti hanno condotto anche un’approfondita perquisizione dell’appartamento, infatti, hanno trovato 68 grammi di marijuana in un barattolo di vetro. Tutto era nascosti all’interno del cassetto di un mobile della stanza di figlio della donna. Quindi B.S. è stato arrestato e oggi si terrà il processo per direttissima davanti al pm, inoltre sono stati sequestrati gli strumenti utilizzati nella serra casalinga e la droga.

Articoli correlati

Back to top button